thumbnail Ciao,

Il club bianconero ha annunciato che ricorrerà contro le squalifiche dei soli Bonucci e Marotta dopo i fatti dello 'Stadium' di sabato scorso.

La Juventus ha deciso: è tempo di passare all'azione. Stavolta non si parla di calciomercato, ma dei ricorsi da presentare contro la pioggia di squalifiche seguita al match di sabato scorso contro il Genoa. Il club bianconero ha deciso di ricorrere contro gli stop di Bonucci e Marotta, ma non per le sanzioni ai danni di Conte e Chiellini.

Questo perchè, secondo la ricostruzione bianconera, i "comportamenti ingiuriosi e intimidatori" attribuiti nel referto dell'arbitro Guida al dirigente e al difensore ex Bari non si sarebbero mai verificati.

Queste, ricordiamolo, le sanzioni decise dal giudice sportivo dopo l'aggressione dialettica della squadra di Conte nei confronti della terna arbitrale: due giornate per il tecnico e per Bonucci, una per Chiellini e Vucinic. Inoltre l'ad Marotta era stato inibito fino al 18 febbraio, e la società costretta a pagare un'ammenda di 15mila euro a causa degli sputi dei tifosi verso Guida e i suoi assistenti.

Il postpartita di sabato scorso era stato a dir poco elettrico, e ad infuocarlo ulteriormente ci aveva pensato Marotta con le sue dichiarazioni, quantomeno incaute, circa le origini geografiche del fischietto napoletano. Ora i ricorsi (a metà): presto si saprà se la strategia Juve sarà vincente o meno.

Sullo stesso argomento