thumbnail Ciao,

Il ds rossoblù è tornato sull'episodio di sabato, mettendo in mostra i propri prensieri: "C'era un rigore netto per noi, il loro non c'era. Napoli? Felice di aver aiutato".

Rino Foschi non fa polemica, ma offre un consiglio ad Antonio Conte. Nella giornata di oggi sono arrivate le squalifiche per la Juventus relative alla gara giocata allo Stadium sabato: fuori Bonucci, Chiellini, Conte e Mirko Vucinic.

"Le proteste della Juve? Anche io quando lottavo con il Palermo per la Champions mi lasciai andare a fine partita come Conte, però dopo capii il mio errore e chiesi scusa" riferisce il direttore sportivo rossoblù a 'Radio Kiss Kiss'. Insomma, tutti possono sbagliare. Basta capire l'errore.

"Nel primo tempo contro la Juventus c'era un rigore netto per il Genoa, poi riguardo quello che chiedono i bianconeri, il nostro giocatore ha toccato il pallone prima con il piede e non gli si poteva chiedere di scivolare a braccia strette, era impossibile, il suo tocco è stato totalmente involontario".

Nessun attacco a Madama, solo idee opposte rispetto ai pensieri bianconeri, quelli che hanno scatenato il putiferio. Foschi, alla fin fine, è contento: "Abbiamo aiutato il Napoli? Mi fa piacere che il nostro pareggio abbia fatto piacere, io sono un simpatizzante degli azzurri, ho molti amici a Napoli".

Sullo stesso argomento