thumbnail Ciao,

Il Catania è in zona Europa, ma Maran deve fare i conti col caso Marchese: "Si è rifiutato di giocare"

Il tecnico del Catania ha comunque, chiaramente, elogiato la sua squadra, per un'altra importante vittoria ottenuta tra le mura amiche.

Il Catania è ormai in piena zona Europa e, dopo la vittoria sulla Fiorentina, mister Rolando Maran non può più nascondere le ambizioni del club rossazzurro, adesso distante appena un punto dalla Fiorentina e due dal Milan.

"Noi ci siamo imposti di arrivare a quota 40 per poi provare a divertirci - ha ribadito Maran - Adesso siamo molto vicini e non possiamo fare gli struzzi con la testa sotto terra".

A proposito della gara del 'Massimino', Maran fa la sua disamina: "Nella prima parte della gara abbiamo sofferto un po', non siamo riusciti a stare alti anche per merito della Fiorentina. Nel secondo tempo ci siamo giocati la partita per come siamo più abituati".

Il Catania è sceso in campo con un'insolita difesa a 3, frutto anche di una clamorosa decisione di Marchese, giocatore in scadenza di contratto e recentemente accostato ad altre compagni: "Marchese si è rifiutato di giocare in un ruolo diverso dal suo, Gli è stato chiesto di farlo e non se l'è sentita".

Ancora una volta Barrientos è stato protagonista di una buona prova: "Sì, ultimamente sta molto bene fisicamente, sta lavorando molto e sta raccogliendo i frutti".

Sullo stesso argomento