thumbnail Ciao,

Allegri si gode il suo Young Milan e sorvola su Balotelli: "Non ci penso ancora, ci penserò solo se arriverà"

Il tecnico del Milan ha elogiato la sua squadra per quanto fatto vedere sul campo dell'Atalanta. Ha parlato anche delle operazioni di mercato in entrata ed uscita.

Il Milan ha espugnato il campo dell'Atalanta ed è tornato ancora di più in corsa per il terzo posto valido per la Champions League. Nel post-partita sono arrivate le dichiarazioni del mister rossonero Massimiliano Allegri ai microfoni di Sky Sport 24.

"La squadra ha giocato bene nel primo tempo ed anche per i primi dieci minuti della ripresa. Penso che i nostri tre punti siano meritati, anche se l'Atalanta ha giocato bene ed è sicuramente un'ottima squadra. Robinho? Ha passato un momento difficile, ma è un grande campione che sta ritrovando la condizione. Bojan e Nocerino stanno facendo dei miglioramenti. E' vero che il nostro è un progetto giovani, ma ci vuole qualità comunque per poter giocare da titolare nel Milan".

Successivamente il discorso si è spostato sul mercato: "Progetto giovani con Zaccardo? E' un giocatore che anche se ha 31 anni è perfettamente integro, e non ci dimentichiamo che stiamo parlando di un campione del mondo. Pensiamo che possa fare al caso nostro, dopo aver sfoltito con le cessioni di Acerbi e Mesbah".

La conclusione è dedicata al possibile arrivo di Mario Balotelli: "Non ci penso perchè è un giocatore del City, vedremo poi se eventualmente diventerà un giocatore del Milan. Un messaggio? Ripeto, non mando messaggi ai giocatori che giocano in altre squadre".

Sullo stesso argomento