thumbnail Ciao,

Lazio, il 'giustiziere' Paloschi non ci sta: "Non mi sembra corretto parlare di una Lazio deludente, credo vadano sottolineati i nostri meriti"

L'attaccante gialloblù ha deciso il match dell'Olimpico: "Abbiamo fatto tutti una buonissima partita". Il presidente Campedelli scuro per la vicenda Sorrentino.

A sentire Vlad Petkovic nel dopo partita, la Lazio è stata sconfitta immeritatamente dal Chievo, ma in casa gialloblù non ci stanno a questa lettura della vicenda.

"Abbiamo fatto tutti una buonissima partita - spiega alla 'Gazzetta dello Sport' il 'giustiziere' dei biancocelesti Paloschi - non mi sembra corretto parlare di una Lazio deludente, credo vadano sottolineati i nostri meriti. Siamo un bellissimo gruppo: Puggioni si è sempre allenato, reso disponibile, si meritava questa soddisfazione. Sorrentino? Ognuno fa le scelte che crede, non giudico...".

Chi sulla questione relativa al portiere finito al Palermo è meno diplomatico, è il presidente clivense Campedelli: "La storia Sorrentino non mi è piaciuto né come è iniziata né come è finita. Ma sono nel calcio da anni, so come vanno queste cose. Puggioni in campo si è comportato bene, per quel poco che ho visto. Stiamo trattando il rinnovo di Pellissier, è il nostro simbolo, se accetta resta fino a fine carriera. La scelta di Corini? Merito di Sartori...".

Sullo stesso argomento