thumbnail Ciao,

Colantuono potrà adesso contare anche sull'apporto di Budan in attacco: "Sono convinto che ci darà una mano, ha la mentalità giusta per farlo".

Due soli punti nelle ultime cinque partite di campionato. E' questo il misero bottino raggranellato dall'Atalanta nelle ultime uscite. La compagine bergamasca, proverà a riprendere il suo cammino in classifica per allontanarsi dalle zone calde, per farlo però dovrà superare l'ostacolo Milan.

Stefano Colantuono, alla vigilia del match, ha spiegato che tipo di avversari si aspetta di affrontare: "Il Milan ha cambiato molto, ha vissuto una fase di rinnovamento ma adesso ha creato un giusto mix. Ha giovani interessanti che stanno crescendo bene e si stanno amalgamando al gruppo storico. Sta facendo un campionato diverso da solito ma è sempre una squadra di vertice abituata a lottare".

Colantuono potrà adesso contare anche sull'apporto di Budan in attacco: "Sono convinto che ci darà una mano, ha la mentalità giusta per farlo. Quello che non ha sono i 90' nelle gambe, per questo motivo può entrare solo a gara in corso. Lui con Denis? Non lo escludo, German a volte si allontana troppo dall'area per troppa generosità, io lo vorrei più presente negli ultimi metri. Non sta segnando ma gli ho detto di restare tranquillo, il goal non deve essere un ossessione, prima o poi arriverà...".

Infine un accenno a Schelotto. L'ala è al centro di molte voci di mercato Colantuono preferisce non sbilanciarsi: "A febbraio vedremo...".

Sullo stesso argomento