thumbnail Ciao,

Il Catania dovrà fare i conti con alcune assenze pesanti: "Un tecnico deve lavorare con il materiale umano che ha a disposizione".

Non sarà una partita come tutte le altre quella che si appresta a giocare il Catania. Gli etnei infatti, non solo affronteranno domani la Fiorentina dell'ex Montella, ma hanno anche la possibilità di mettere in cascina punti che permettano di coltivare il sogno europeo.

Rolando Maran, nella conferenza stampa della vigilia ha messo in chiaro una cosa: "Non sarà una sfida tra allenatori, è una partita che vale i tre punti. Vincere vorrebbe dire avvicinarsi a qualunque tipo di obiettivo e fare un passo importante verso la salvezza. Noi dobbiamo salvarci il prima possibile, bisogna cercare di migliorare di gara in gara".

La Fiorentina non ha mai vinto nel 2013: "I viola non sono in difficoltà, nelle ultime gare meritavano molto di più. Loro sono molto bravi nel palleggio, dovremo riuscire a limitarli da questo punto di vista. Il modulo? Ne abbiamo provati diversi come al solito, l'importante è essere sempre propositivi".

Il Catania dovrà fare i conti con alcune assenze pesanti: "Un tecnico deve lavorare con il materiale umano che ha a disposizione e deve provare a tirare fuori il massimo da chiunque. L'assenza di Lodi? E' riduttivo parlare solo di lui, mancheranno anche Bergessio ed Almiron".

Sullo stesso argomento