thumbnail Ciao,

Il difensore romeno, legatosi a vita ai colori nerazzurri, spiega la propria scelta e ammette: "Felicissimo di essere tornato, lontano dai campi ho sofferto molto".

Cristian Chivu-Inter, la storia continua. Il difensore romeno, tornato da poco in campo dopo una lunghissima sequela di problemi fisici, ha rilasciato oggi una lunga intervista al canale tematico nerazzurro, soffermandosi sui temi più caldi del momento.

"Avevo tanta voglia di tornare a giocare anche perchè ho passato dei momenti non belli. Dopo la prima operazione ho dovuto farne un'altra e via così, alla fine ce l'ho fatta" - dichiara un entusiasta Chivu ai microfoni di 'Inter Channel'.

Quindi il difensore romeno prosegue, spiegando la scelta di accettare la forte riduzione dell'ingaggio prospettatagli dalla società nerazzurra: "Ho detto sì alla nuova offerta dell'Inter perchè mi sento di casa, credo in questo progetto, la Società mi ha voluto, l'allenatore ancora di più, sento l'affetto dei compagni ed eccomi qua".

Ma precisa: "Questo comunque è un argomento delicato perchè ad alcuni giocatori è stato proposto un contratto che aveva un certo valore, ed è normale che un giocatore possa dire 'è una cosa che mi avete offerto voi, non avevate una pistola puntata alla tempia'. Adesso bisogna vedere l'intenzione di ognuno, io non giudico nessuno perchè non so come si reagisce in determinate situazioni".

Sullo stesso argomento