thumbnail Ciao,

Il portierone bianconero spiega su Facebook il perchè del rinnovo e rivela: "Nel 2006 rimasi sognando di riportare la Juve sul tetto d'Europa, ora possiamo farcela".

Gianluigi Buffon, fresco di rinnovo fino al 2015 con la Juventus, ha rivelato sul proprio profilo Facebook i motivi che lo hanno spinto al matrimonio a vita con la Vecchia Signora.

Il portierone azzurro ha spiegato la scelta fatta nel 2006, anno horribilis per i colori bianconeri: "Ho deciso di indossare la maglia della Juve anche quando, dopo aver alzato la Coppa del Mondo, ho seguito quei colori in Serie B dimostrando che quella scelta, fatta da Campione del mondo e sette anni fa, era dovuta solo alla mia storia personale, obbediva al cuore ed ideali e non a quella logica mercantile con la quale, troppo spesso, all'esterno si vuole dipingere chi è protagonista del calcio. Decisi così perchè sette anni fa avevo un sogno, portare quei colori in vetta all'Europa".

Quindi Buffon si mostra ottimista per il futuro, e rivela: "Dopo sette anni non solo non ho perso la voglia di sognare ma faccio questa scelta perchè credo che il sogno possa diventare realtà. La soddisfazione di raggiungere quelle meta, oggi, per me è tale solo se a quel traguardo arriverò con i miei compagni, con questa società e con questi tifosi e non prendendo facili scorciatoie verso realtà che, senza storia alle spalle, sono costruite per vincere grazie allo strapotere economico".

"Credo nel successo di un progetto che porti al massimo trofeo continentale attraverso fatica, lavoro e cuore
- ha proseguito il portierone bianconero - Un progetto che parla una lingua italiana. Che fa sentire tutti parte e protagonisti del tutto, unico contesto nel quale ogni impresa è possibile. Per questo ho scelto di restare. Per questo ho scelto di continuare a lottare in un campo sopra al quale sventola la bandiera bianconera senza optare per più comode alternative che portassero ad una fine carriera aurifera"- sottolinea un orgoglioso Buffon".

Infine Buffon chiosa: "La mia una scelta da sognatore? Forse... Ma come diceva De Gaulle, la gloria si da soltanto a coloro che la hanno sempre sognata."

Sullo stesso argomento