thumbnail Ciao,

Il regista è pronto per la nuova avventura in Abruzzo, lancia una 'stoccata' a chi ha preceduto Iachini sulla panchina bianconera e promette: "In questi 4 mesi farò il massimo".

E' un Gaetano D'Agostino col dente avvelenato, quello che si presenta ai tifosi del Pescara. Il regista si mostra entusiasta della sua nuova avventura in Abruzzo ma non risparmia una 'stoccata' nei confronti di chi ha preceduto Iachini sulla panchina del Siena.

"Sono motivato e voglioso di fare bene, avevo bisogno di stimoli sia miei che della squadra: un giocatore vive di entusiasmo, Pescara per me è una grande occasione - ha detto il centrocampista - E' stata la squadra che più mi ha cercato, mi scuso se ho preso tempo ma dovevo sistemare delle cose con il Siena. Ero disposto anche a venire a titolo definitivo ma farò il massimo in questi quattro mesi, anche per ottenere una futura conferma".

Infine, D'Agostino parla della prima parte di stagione difficile vissuta in Toscana: "A Siena ultimamente le cose non stavano andando benissimo, anche se con Iachini avevo ricominciato a giocare, prima non lo facevo ma non per ragioni tecniche...".

Sullo stesso argomento