thumbnail Ciao,

Il tecnico parmense ha posto l'accento sulla poca voglia di vincere dei suoi, anche se il bilancio complessivo della stagione rimane comunque in attivo.

Peccato per il pareggio del 'Bentegodi'. Roberto Donadoni quasi non si dà pace, anche se alla fine il bilancio complessivo della stagione del Parma rimane comunque positivo.

"Quella contro il Chievo era una partita che si poteva portare a casa con un risultato pieno, ma l'atteggiamento non è stato quello di una squadra che lo voleva con tutte le forze", ha spiegato il tecnico gialloblù, che oggi ha vestito gli inediti panni del 'professore' all'Università Cattolica di Milano.

Donadoni ha definito quella di Verona come "un'occasione sprecata", ma si è detto "soddisfatto del campionato che stiamo facendo. Il cammino è ancora lungo, dipenderà molto da noi".

In giornata, era stato questo il suo commento sull'ipotesi Milan: "Sono nelle mani del presidente, a fine anno vedremo". Meglio non sbilanciarsi, c'è prima un Parma da portare al traguardo.

Sullo stesso argomento