thumbnail Ciao,

Il tecnico granata non se la sente di lanciarsi in rischiosi proclami, anche se si dice orgoglioso dei suoi per quanto fatto vedere in questi mesi.

Il Torino vince a Pescara e vede la salvezza lontana 'soltanto' 14 punti. All'Adriatico i granata hanno sfoderato un buon calcio, vincendo con merito. Secondo il tecnico Giampiero Ventura, però, è presto per lanciarsi in proclami. Meglio lavorare sodo giornata dopo giornata, senza distrazioni di sorta.

"Ieri la svolta della nostra stagione? Lo dirà il campo - ha spiegato oggi Ventura - Non sono le chiacchiere a darci i punti che ci servono, ma soltanto il lavoro e la mentalità. Certo, a Pescara ho visto lo spirito giusto, di una squadra che sa quello che vuole, e lo ottiene attraverso il gioco, mica a caso".

Il mister, che ha concesso un giorno e mezzo di riposo alla squadra (domani pomeriggio la ripresa degli allenamenti), si è detto "orgoglioso dei suoi giocatori, come devono esserlo tutti i tifosi del Toro. Stanno lavorando alla grande da quando sono qui".

Per il prossimo impegno, domenica sera sul campo dell'Inter, potrebbe esserci in avanti il varo della coppia formata da capitan Bianchi e dal nuovo arrivato Barreto: "Ho consigliato a Cairo di prenderlo, gli avevo visto fare delle cose importanti. A Pescara si è mosso bene, ha avuto un buon approccio, ma non avevo dubbi su questo".

Sullo stesso argomento