thumbnail Ciao,

Allegri punzecchia i suoi e apre ai nuovi arrivi: "Avanti così, ma possiamo ancora migliorare. Kakà è integro, può fare bene"

Il mister rossonero analizza il match vinto contro il Bologna e sottolinea: "La squadra ha fatto vedere delle buone cose ma nel finale abbiamo rischiato di compromettere tutto".

Il Milan supera il Bologna per 2-1, ma non riesce ad evitare una certa sofferenza finale, a causa dell'ennesima disattenzione difensiva, culminata stavolta in una clamorosa autorete firmata Mexes.

A fine partita il tecnico rossonero, Massimiliano Allegri, pur celebrando la vittoria, non ha perso l'occasione per tirare le orecchie ai suoi uomini: "Dobbiamo migliorare ancora in tante cose, non possiamo rischiare di compromettere certe partite".

Quindi il mister livornese ha ammesso: "La squadra comunque ha fatto vedere anche buone cose, Montolivo mi sta piacendo davanti alla difesa. Forse deve crescere ancora un po' in fase di interdizione. Ma posso dire che lui può diventare un elemento importante".

Allegri preferisce poi non sbilanciarsi sui possibili obiettivi stagionali del suo Milan: "Per la Champions lottiamo in sei o sette, la Juventus è nettamente favorita per lo scudetto, noi faremo il possibile per raggiungere chi ci sta davanti. Ma purtroppo, quando ci sono rivoluzioni ci vuole sempre un po' di tempo".

Si chiude con un paio di battute sul fronte mercato: "Kakà è un giocatore importante e integro, al Real ha sempre fatto bene. Berlusconi cambia idea su Balotelli? Sotto l'albero c'è sempre qualcosa..."- chiosa un sorridente Allegri.

Sullo stesso argomento