thumbnail Ciao,

L'esterno offensivo slovacco si fa espellere per una doppia, clamorosa ingenuità che non aiuta gli abruzzesi a rimettere in piedi il match contro la squadra di Ventura.

Piove sul bagnato in casa Pescara. Non solo il pesante ko nello scontro diretto per la salvezza contro il Torino, ma anche la squalifica in arrivo per Vladimir Weiss. L'esterno offensivo slovacco, infatti, si è fatto espellere in maniera piuttosto ingenua rimediando due gialli nel giro di un quarto d'ora.

Tutto accade nella ripresa, quando l'ex Manchester City si è tuffato prima all'interno dell'area di rigore granata al minuto 68 fingendo di essere stato toccato da D'Ambrosio (contatto inesistente a ammonizione decisa dall'arbitro Mazzoleni.

Passano quattordici giri di lancetta e lo slovacco si dimostra recidivo: tuffo al limite della sedici metri piemontese e direttore di gara che non esita a mandarlo anzitempo sotto la doccia sventolandogli il secondo giallo di giornata. Ingenuità che complica i piani di rimonta del Pescara e priverà Bergodi del suo talento nel prossimo match.

Sullo stesso argomento