thumbnail Ciao,

Il messaggio dei tifosi azzurri in trasferta al seguito della squadra nel match contro la Fiorentina: "Cannavaro e Grava capitani di ieri, oggi e domani".

Il Napoli va al Franchi ad affrontare la Fiorentina nel 'lunch match' della domenica, sull'onda positiva della sentenza d'appello del processo sportivo di Scommessopoli che ha annullato la penalizzazione della società azzurra e la squalifica di Paolo Cannavaro e Gianluca Grava.

E proprio su quest'ultimo elemento si soffermano le parole di Gokhan Inler nell'immediato prepartita: "Siamo davvero soddisfatti della sentenza, i due punti sono importantissimi ma l'aspetto fondamentale è il ritorno di due giocatori decisivi nel nostro spogliatoio come Paolo e Giancluca. La Fiorentina? Squadra molto forte, sarà bello vedere chi riuscirà ad essere più brillante oggi. Ci sono tante partite da giocare, dobbiamo dimostrare ogni giorno di fare bene".

Ed anche i numerosi tifosi azzurri al seguito della squadra al Franchi hanno voluto far sentire il loro messaggio a chi di dovere, con due striscioni di pieno supporto alla strategia della società presieduta da Aurelio De Laurentiis nonchè ai due giocatori resistituiti al calcio giocato: "Gli innocenti non patteggiano", "Cannavaro e Grava capitani di ieri, oggi e domani". E i due idoli ovviamente sono andati sotto la curva a ringraziare per il supporto.

Anche il neo arrivato Calaiò si sofferma sulla vicenda a pochi minuti dall'inizio del match: "C'è tanto entusiasmo sia per i due punti, che ci servono per la classifica, che per i due giocatori che non meritano questo mese di strazio, di inferno, loro sono le bandiere del Napoli. Quanto a me, sono pronto a mettermi a disposizione di Mazzarri, ho caratteristiche diverse dagli altri attaccanti e per il bene del Napoli mi farò trovare pronto quando il tecnico vorrà".

Sullo stesso argomento