thumbnail Ciao,

"Rappresenta l'innovazione nella continuazione - dice il presidente della Lazio - Abodi? Non era adatto per continuare il percorso iniziato in questi mesi".

Almeno Claudio Lotito è contento. Se Inter e Juventus si sono espresse negativamente dopo la rielezione alla guida della Lega Calcio di Maurizio Beretta, il presidente della Lazio, inserito oggi all'interno del Consiglio federale, lancia chiari messaggi di soddisfazione.

"Da sempre sostengo Beretta - dice - La Lega ha bisogno di una riforma strutturale, e ritengo che lui sia l'unica persona che può realizzarla. Rappresenta l'innovazione nella continuazione, e per me sarebbe stato profondamente errato interrompere questo percorso".

Lotito, poi, critica Andrea Abodi, sconfitto da Beretta nella corsa all'elezione in Lega: "Credo che non fosse adatto per continuare il perrcorso iniziato in questi mesi. Cambiare comunque significa rendere partecipi tutti, e non ghettizzare qualcuno".

Sullo stesso argomento