thumbnail Ciao,

L'ex Udinese è stato presentato quest'oggi, arriva a titolo definitivo. "Io devo solo lavorare per raggiungere la miglior condizione possibile" le parole del diretto interessato.

Maglia numero dieci addosso, tanta voglia di segnare e di dare una mano al Torino. E' stato presentato quest'oggi il nuovo acquisto granata Vitor Barreto, attaccante brasiliano che arriva dall'Udinese a titolo definitivo dopo una trattativa estenuante.

"Fisicamente credo di stare bene: nell'ultimo periodo mi allenavo due volte al giorno. Sebbene allenarsi sia diverso dal giocare farò di tutto per dare il mio contributo il prima possibile" le dichiarazioni del giocatore in conferenza stampa.

"Non mi sono posto obiettivi particolari: i goal sono relativi, l'importante è che la squadra faccia bene e vinca. Se poi arriveranno anche le reti sarò ancora più felice".

Ringraziamenti dovuti alla società: "Che mi ha permesso di essere qui, in particolare il Presidente Cairo e il Direttore Sportivo Petrachi che hanno lavorato per portarmi in maglia granata. Spero di poter far bene e ripagare la fiducia riposta. La storia di questo club parla da sè".

Barreto ritrova Ventura: "E' una persona speciale e con lui ho un rapporto stupendo. Anche per questo ho voluto essere qui. Conoscendo come lavora sono arrivato qui con grande entusiasmo. Io sono a disposizione del mister: toccherà a lui decidere.

Io devo solo lavorare per raggiungere la miglior condizione possibile. Per la salvezza noi dobbiamo guardare solo in casa, senza pensare agli altri: è necessario fare più punti possibili per garantirsi la permanenza in serie A".

Sullo stesso argomento