thumbnail Ciao,

I bianconeri sono in emergenza per il match di domani sera con l'Udinese. Sul fronte mercato, spunta l'interesse del Bayern per il cileno: pronta un'offerta da 20 milioni.

In casa Juventus è scattato l'allarme centrocampo. In vista del match di domani sera con l'Udinese, Antonio Conte rischia di dover fare a meno in un colpo solo di Vidal, Pirlo e Marchisio. Il cileno sconta un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia destra, mentre il regista lamenta un affaticamento al polpaccio. Per il 'Principino', invece, si tratta di smaltire il problema al ginocchio emerso nel finale di gara con la Samp.

Al momento, il giocatore che sembra avere più chances di recupero è Vidal. In avanti niente da fare per Fabio Quagliarella, per via di un’infiammazione al tendine del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra. Insomma, piove sul bagnato, considerando anche le condizioni ancora precarie di Mirko Vucinic, la cui infiammazione al tendine d’Achille non è ancora scomparsa.

Non proprio l'ideale per affrontare il prossimo, durissimo ciclo: quattro partite in dieci giorni, visto che dopo l'Udinese ci saranno la semifinale d'andata di Coppa Italia (martedì, contro la Lazio), il match col Genoa e la trasferta sul campo proprio dei biancocelesti.

Come se non bastasse, arrivano brutte notizie anche sul fronte mercato. Per il suo Bayern del futuro, Pep Guardiola ha pensato a due rinforzi da urlo: il primo della lista è il polacco Lewandowski, peraltro più volte accostato ai bianconeri, il secondo è un certo... Vidal.

Sì, proprio il cileno, per il quale sarebbe pronta un'offerta da 20 milioni di euro. Per Marotta è incedibile, ma chissà che il nuovo progetto del tecnico catalano non attiri l'ex Leverkusen, che tornerebbe così in Bundesliga.

Sullo stesso argomento