thumbnail Ciao,

La punta rossonera all'andata stese il Bologna con una tripletta. Ma in vista del ritorno di domenica predica prudenza: "Rossoblu in forma, sarà complicato affrontarli".

Prima della lunga crisi del Milan di inizio anno, la squadra rossonera trovò i primi 3 punti stagionali al Dall'Ara grazie ad una tripletta di Gianpaolo Pazzini. Lo stesso Pazzini cominciò poi un lungo digiuno dal goal, che terminò proprio quando il Milan si risollevò.

E Pazzini forse è il giocatore più adatto per parlare della sfida contro il Bologna, valida per la seconda di ritorno: "I rossoblù stanno attraversando un ottimo momento di forma e sarà complicato affrontarli. Speriamo che la loro brillantezza delle ultime partite risenta un po' dei 120 minuti di coppa di ieri sera contro l'Inter".

Inevitabile tornare a quella magica sera del 1° settembre 2012, i primi 3 goal in maglia rossonera e i primi 3 punti della stagione: "All'andata è stata una partita bella e ho grandissimi ricordi, ma ripeto: domenica sarà un'altra storia".

Ai microfoni di 'Milan Channel' Pazzini ha parlato anche dell'attuale situazione della squadra e del futuro, con una lunga e complicata scalata al 3° posto, ora distante 9 punti: "Quando sei dietro e devi inseguire devi recuperare punti ed è normale che ci sia un po' di rammarico per come abbiamo iniziato la stagione. Adesso abbiamo quasi un intero girone di ritorno dove fare più punti possibili. Dobbiamo arrivare a maggio senza rimpianti, consapevoli che non dipende solo da noi".

Dunque la missione del Milan nella testa del Pazzo è d'ora in poi non lasciare più punti per strada come capitato troppo spesso ad inizio stagione. A partire dalla gara di domenica. E sperando che nel corso dei mesi le squadre davanti rallentino. Il Milan attualmente occupa il settimo posto.

Sullo stesso argomento