thumbnail Ciao,

Il presidente gialloblù, secondo gli inquirenti, avrebbe ottenuto uno sconto sull'affitto dello stadio 'Tardini' in cambio della 'cessione' di un addetto stampa all'ex sindaco.

Anche il Parma Calcio nel mirino della Procura per l'inchiesta 'Public Money', riguardante un giro di corruzione tra i vertici del potere della città ducale. Tra i nomi che figurano nel registro degli indagati, compare anche quello del presidente Tommaso Ghirardi.

Secondo gli inquirenti, il massimo dirigente della società emiliana avrebbe ottenuto uno sconto sull'affitto dello stadio 'Tardini' in cambio della 'cessione' di un addetto stampa all'ex sindaco Pietro Vignali, arrestato all'alba insieme ad altri tre personaggi illustri.

Sarebbe stata proprio quest'operazione effettuata tra il patron e il Comune all'epoca capitanato dall'ex fascia tricolore, a far finire Ghirardi sotto la lente della Procura ducale nell'ambito dell'inchiesta giudiziaria condotta in sinergia con la Guardia di Finanza.

Sullo stesso argomento