thumbnail Ciao,

Il club di Via Turati ha reso nota la propria soddisfazione attraverso un comunicato ufficiale. Nessun provvedimento è stato preso per aver deciso di porre fine alla gara.

Il Milan ha accolto con soddisfazione la scelta del Giudice Sportivo Gian Paolo Tosel di non prendere alcun provvedimento nei confronti di Boateng e del club rossonero per aver abbandonato il campo di Busto Arsizio dopo gli insulti razzisti da parte di un gruppo di tifosi.

"L'A.C. Milan desidera manifestare il proprio apprezzamento per la decisione resa dal Giudice Sportivo - scrive il club di Via Turati in un comunicato ufficiale - in relazione ai gravi fatti verificatisi in occasione della gara amichevole Pro Patria-Milan".

"Il provvedimento di archiviazione, - aggiunge ancora la società rossonera - giunto attraverso il superamento del profilo strettamente formale della norma disciplinare, rivela infatti una visione moderna e illuminata del diritto, a tutela dei lavori primari di ogni ordinamento civile''.

Sullo stesso argomento