thumbnail Ciao,

Il difensore bianconero spiega: "Se noi siamo in crisi quelli dietro che devono fare? Nostro obiettivo è la vittoria finale". Matri scrive: "A Parma meritavamo i tre punti".

Il giorno dopo in casa Juventus si prova a ripartire, a caccia di una vittoria che in campionato manca dall'ultima gara del 2012. E sono proprio due giocatori bianconeri a rincuorare l'ambiente, confermando di non voler mollare la presa sul campionato.

Il primo a suonare la carica, attraverso il proprio sito ufficiale, è stato Leonardo Bonucci: "Questa mattina ho letto i quotidiani e vedo: Juventus 45, Lazio 42, Napoli 40, Inter 38, e mi dico: siamo primi e dobbiamo esser felici, felicissimi, invece molti sono qui che parlano di crisi!! Ma se è crisi per noi gli altri che vengono dopo di noi che devono fare??".

Quindi il centrale bianconero ha proseguito nel proprio sfogo: "Noi siamo la Juventus, siamo primi e abbiamo solo un obiettivo!!! Vincere, ripeterci! Questo è la Juventus. Questo è il nostro Dna!! Se poi c'è una squadra più forte di noi, complimenti a lei... Ma, fino a prova contraria siamo noi primi e vogliamo rimanerci!!".

Anche Alessandro Matri, rimasto in panchina per tutti i novanta minuti, ha voluto commentare il match di ieri pomeriggio, con piglio da giornalista affermato: "Il Parma riesce a strappare un pareggio alla Juventus, che nel secondo tempo ha però giocato meglio degli avversari e avrebbe meritato qualcosa in più".

Insomma, la Vecchia Signora rallenta la marcia ma non molla, la fame di vittorie è ancora ben presente nello spogliatoio bianconero, gli avversarsi sono avvisati.

Sullo stesso argomento