thumbnail Ciao,

Lo stopper colombiano è consapevole dell'occasione gettata alle ortiche dai rossoneri e garantisce: "Niang è un po' pazzo, ma porta allegria e ha qualità impressionanti".

Il pareggio del Milan sul campo della Sampdoria rappresenta una soddisfazione a metà per Cristian Zapata, dalle cui parole traspare la consapevolezza del rammarico per aver gettato alle ortiche una ghiottissima occasione per avvicinarsi alla zona Europa.

"In difesa c'è stato un passo avanti, non abbiamo preso goal ma è un peccato non aver vinto la gara", ha ammesso ai microfoni di 'Sky Sport' lo stopper colombiano, arrivato in estate dal Villarreal, al termine dell'incontro di Marassi finito a reti bianche.

Zapata, inoltre, dice la sua anche sui due giovani attaccanti visti all'opera stasera da una parte e dall'altra: "Icardi è un giovane molto forte, si muove bene e bisogna essere sempre al 100% per fermarlo. Niang? E' forte fisicamente, ha qualità impressionanti e tanta voglia di migliorare e fare bene nel Milan. E' un pò pazzo. Molto allegro negli spogliatoi, porta molta serenità in gruppo".


Sullo stesso argomento