thumbnail Ciao,

L'allenatore etneo è raggiante dopo l'1-0 alla Roma: "Siamo una delle squadre più propositive, checché ne dica Zeman. Siamo in buona posizione, ma la strada è ancora lunga".

Rolando Maran è sereno e soddisfatto, dopo la vittoria del suo Catania sulla Roma. Un 1-0 maturato nella ripresa, grazie alla rete del Papu Gomez che consente ai siciliani di portarsi a +12 sul terzultimo posto, occupato ancora dal Genoa.

"Abbiamo fatto bene sotto tutti i punti di vista - dice l'allenatore etneo nella conferenza stampa post-partita - si è visto un Catania che ha cambiato atteggiamento tra il primo ed il secondo tempo. Non mi ci voglio soffermare troppo, ma anche oggi ci hanno fischiato un fuorigioco che non c'era. Abbiamo rischiato solamente una volta, e quando giochi contro una squadra contro la Roma è una cosa molto positiva".

"Le poche occasioni che abbiamo concesso alla Roma - continua l'ex tecnico del Varese - sono merito del fatto che ho deciso di mettere due mediani in mezzo. Zeman dice che giochiamo solo in ripartenza? Non la penso affatto in questo modo, anzi penso che siamo una delle squadre maggiormete propositive".

Maran è solo elogi per il comportamento dei propri giocatori. "Anche sull'1-0 avremmo potuto pensare solo a difenderci, invece siamo riusciti a creare qualche altra occasione ed a portare sino in fondo il risultato. Tutti oggi hanno fatto quello che dovevano, si sono impegnati al massimo".

"Siamo in una buona posizione di classifica - dice ancora - ma la strada è ancora molto lunga. Dovremo lottare sempre su ogni pallone, a partire dalla prossima partita contro il Genoa, dove mancheranno anche alcuni giocatori. Sono però sicuro che, come accaduto contro la Roma, chi scenderà in campo saprà dare il suo contributo".

Sullo stesso argomento