thumbnail Ciao,

Al Pescara questa volta non riesce l’impresa, Bergodi non fa drammi ma… “La peggior partita da quando sono qui”

Il tecnico del Pescara non perde l'ottimismo: "Non dobbiamo però essere troppo negativi, sono convinto che lavorando bene durante la settimana ci riprenderemo".

Si ferma a due vittorie la striscia di risultati utili conseguiti dal Pescara. La compagine abruzzese infatti, non è riuscita a ripetere la buona prestazione sfornata una settimana fa a Firenze e si è dovuta arrendere ad un'Inter che si è imposta per 2-0.

Cristiano Bergodi, non ha nascosto la sua delusione a fine gara ai microfoni di Sky: "L'Inter ha fatto un'ottima gara, noi forse la più brutta partita da quando sono alla guida del Pescara. Andiamo avanti così, cerchiamo di migliorare in vista delle prossime partite".

Il tecnico del Pescara ha spiegato qual è stato il possibile problema: "Ci sono alcuni ragazzi che in fase difensiva ed offensiva non riescono ad essere continui, per questo motivo soffriamo. Abbiamo perso meritatamente, speriamo di poterci riprendere domenica prossima contro il Torino. Troppi passaggi sbagliati, non siamo mai riusciti a ripartire. Molto spesso il loro difensore centrale andava troppo avanti con la palla senza essere disturbato. Avremmo dovuto essere più aggressivi non solo a centrocampo, ma in generale. Ci siamo mossi anche poco senza palla".

Bergodi comunque resta ottimista: "Non dobbiamo però essere troppo negativi, sono convinto che lavorando bene durante la settimana possano fare bene sia individualmente sia come collettivo".

Infine un accenno al mercato: "Forse prenderemo D'Agostino, ma per il resto sono soddisfatto della rosa che ho a disposizione e penso che potremo lottare per il nostro obiettivo".

Sullo stesso argomento