thumbnail Ciao,

Il tecnico rosanero ha commentato la situazione della squadra in vista del delicato match contro il Napoli, parlando anche del mercato, per il quale preannuncia novità.

Il Palermo si appresta ad affrontare il Napoli in campionato ed avrà modo di testare i primi acquisti del mercato invernale. Il tecnico Gian Piero Gasperini ha commentato la situazione della squadra, parlando anche di nuovi nomi in entrata.

Intervenuto in conferenza stampa, il ct del Palermo ha commentato l'acquisto di Dossena, prelevato proprio dai partenopei: "Finalmente copriamo un ruolo in cui praticamente c´era un buco e in cui si sono adattati tanti giocatori nel giorne d´andata, compreso il giovane Sanseverino, che a Parma ha fatto molto bene. Dossena è tra i migliori interpreti di questo ruolo, e anche Aronica è venuto per occupare una posizione molto importante. Tra l´altro la sua duttilità mi permette di schierarlo sia come difensore centrale che sul centro-sinistra, in questo momento lo utilizzo soprattutto al centro perché Garcia mi sta dando garanzie sul centro-sinistra".

Per il cammino futuro Gasperini fissa il traguardo: "Abbiamo l'obiettivo di arrivare a quota 40 punti, anche se la speranza è quella di farne qualcuno di più, già a partire dalla gare con il Napoli, pur sapendo che non sarà semplice. Possiamo crescere: la volontà è questa e i nuovi acquisti lo dimostrano. Dobbiamo proseguire sulla strada delle ultime settimane, mettendo in campo più concentrazione e attenzione. Abbiamo perso molti punti in trasferta a causa di cali di concentrazione nel finale e con qualche punto in più la classifica rispecchierebbe meglio il nostro lavoro. Ora dobbiamo tirarci fuori da questa situazione".

Tornando sul mercato, l'allenatore rosanero apre a nuovi arrivi, facendo sognare i tifosi ai microfoni di 'Sky Sport': "Ci saranno diverse novita', magari negli ultimi giorni. Siamo ancora in una fase di costruzione e dobbiamo cercare quei giocatori che ci permetteranno di coprire i ruoli un po' scoperti".

Infine nuovi aggiornamenti sulla formazione e un commento sull'avversario, al quale toglierebbe ovviamente Cavani: "Miccoli sta bene, ma dovrebbe partire dalla panchina, mentre Brienza sarà in campo dal primo minuto. Donati è tra i convocati ma non è al meglio. Il Napoli è in grande crescita, prima o poi vincerà lo scudetto. Cavani? sarebbe meglio non averlo come avversario, ma il Napoli ha tanti giocatori da temere".

Sullo stesso argomento