thumbnail Ciao,

Sono un fake le parole di scuse rivolte al Napoli per le dichiarazioni dei giorni scorsi apparse sul profilo Instagram di Marchisio.

Avevano suscitato un vespaio di polemiche nei giorni scorsi le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista della Juventus Claudio Marchisio a 'Style', il magazine del 'Corriere della Sera' . Dichiarazioni in cui il calciatore bianconero aveva affermato che il Napoli è una squadra che non gli sta simpatica ("Dopo le finali ruvide di Coppa Italia e Supercoppa, quando me li trovo di fronte scatta qualcosa...").

Da qui il risentimento dei partenopei, col club azzurro che ha poi emesso anche un comunicato in cui rimarcava come le parole di Marchisio rappresentassero "una grave offesa al Napoli e al calcio italiano". Insomma, parole dette forse con leggerezza, forse con ingenuità, hanno creato una sorta di incidente diplomatico.

Oggi, sembrava potesse essere messa la parola fine a tutto questo, con delle dichiarazioni apparse sul profilo Instagram di Marchisio in cui si spiegava che l'appellativo 'antipatica' riferito alla squadra partenopea era dovuto solo al fatto che si tratta di "un avversario ostico, che può competere con noi. L'ho definito così solo per questo. Non volevo offendere nessun cittadino di Napoli".

Parole che potevano appunto chiudere ogni polemica ma che di fatto non lo fanno, visto che non sono parole di Marchisio: il messaggio, infatti, è stato postato su un profilo fake (falso, ndr) del calciatore juventino, traendo molti in inganno. Insomma, nessuna scusa da parte di Marchisio. E per la verità in tanti, tifosi juventini in particolare, ritengono che il pensiero di Marchisio con quelle dichiarazioni fosse già chiaro e non recasse offese alla città o alla società partenopea e pertanto non abbia nulla di cui scusarsi.

Sullo stesso argomento