thumbnail Ciao,

L'allenatore della formazione emiliana, ad un passo dalla zona retrocessione, parla del momento rossoblù per poi soffermarsi sulla gara di domani contro i clivensi.

Una gara da vincere a tutti i costi. Il Bologna di Stefano Pioli, impegnato nell'anticipo della prima giornata di ritorno contro il Chievo, non può sbagliare. La zona retroccesione è a un passo, ragion per cui risulta ovvio il dover portare a casa i tre punti, in qualsiasi modo.

"Il nostro compito è migliorare il girone di andata: iniziamo dal Chievo, alla prima giornata non finì bene ma domani vogliamo partire con un altro passo" le parole in conferenza. "Per mentalità ed attitudine loro non ci regaleranno niente, siamo noi a dovere andare a prenderci il risultato".

Il sito ufficiale bolognese riporta le dichiarazioni alla vigilia della sfida: "Al di là dei valori e delle difficoltà che i nostri avversari domani ci creeranno, a questo punto del campionato non esistono partite facili. Serve determinazione e lucidità perchè il Chievo è ostacolo difficile, in grande condizione psicofisica".

La ricetta per tornare alla vittoria la enuncia lo stesso Pioli: "Noi abbiamo stimoli e qualità per cominciare bene il ritorno, in particolare vogliamo essere più incisivi e pericolosi". Pericolosità o meno, l'unico obiettivo è quello di battere Eugenio Corini e il suo team.

Sullo stesso argomento