thumbnail Ciao,

Prossima sfida di campionato tosta, si sfiderà Montella: "La Fiorentina? Gioca un bel calcio, ma noi siamo forti e il mister ci prepara molto bene. Credo che non dovremo temerli".

Dopo scambi, andate e ritorni tra Milano e Gevova, Alexander Merkel sbarca all'Udinese. La società friulana lo ha fortemente voluto, ora starà a lui dimostrare di poter dare una mano alla formazione bianconera, magari in chiave europea.

"La squadra completa mi ha impressionato: tutti si vogliono aiutare l'un l'altro e questo è molto importante se si vuole vincere" le dichiarazioni del centrocampista a 'Udinese Channel'. "Il Milan? Ha cambiato molto, ma è sempre il Milan. Noi dobbiamo pensare a noi stessi e a raggiungere al più presto i 40 punti".

"E' stato bello vedere lo stadio pieno. Credo che quando ci sarà quello nuovo il tifo sarà uno spettacolo. Per quanto riguarda la partita, vincere 3-0 è il massimo, ma dobbiamo già voltare pagina e pensare a domenica. Mi hanno tutti accolto benissimo. Sono molto contento di essere in una grande squadra come l'Udinese".

Merkel sa bene come definire l'Udinese: "E' una squadra che fa crescere i giovani. Qui si diventa calciatori. Posso giocare in qualsiasi ruolo a centrocampo. Ringrazio molto il mister per le parole che ha rivolto nei miei confronti.

Darò il mio massimo ogni giorno per convincere il mister. Guidolin mi sembra una persona molto seria che sa cosa vuole. La Fiorentina? Gioca un bel calcio, ma noi siamo forti e il mister ci prepara molto bene. Credo che non dovremo temerli".


Sullo stesso argomento