thumbnail Ciao,

Il patron dei friulani ha parlato anche di calciomercato: "Per prima sfoltiremo la rosa, poi potremo fare delle operazioni mirate ed in prospettiva come quella di Merkel".

La crisi sembra ormai alle spalle. L'Udinese ha ritrovato voglia e soprattutto giocatori con cui far girare al massimo la squadra. Uno di questi è Luis Muriel, tornato alla grande dall'infortunio con due goal in tre partite. Gino Pozzo esalta il suo gioiello, facendo notare a tutti l'importanza del colombiano nello scacchiere friulano.

"Visto? Muriel è quello che ci serviva", le parole rilasciate al Messaggero Veneto. Col suo ritorno l'Udinese non avrà bisogno di investire particolarmente sul mercato: "Valuteremo la possibilità di sfoltire la rosa per concedere la possibilità a tutti di dimostrare il proprio valore e faremo in entrata delle operazioni in prospettiva come quella di Merkel, uno dei possibili titolari dell’Udinese del futuro".

Pozzo, infatti, punta molto sul centrocampista scuola Milan: "Il biondo tedesco non è stato “pescato” esclusivamente per tappare la falla che si aperta con la convocazione del ghanese Badu per la Coppa d’Africa. Merkel - conclude -  dovrà dimostrare le sue caratteristiche per diventare uno dei giocatori sui quali puntare per gli anni a venire".

Sullo stesso argomento