thumbnail Ciao,

L'ex capitano azzurro si sofferma sull'attuale momento del calcio italiano e dichiara: "Il Napoli ha perso un pò di terreno in campionato, Cavani è un vero top player".

Fabio Cannavaro è pronto alla sua seconda vita calcistica e, dopo aver definitivamente appeso le scarpette al chiodo, a giugno terminerà il corso da allenatore che gli permetterà di assumere la guida tecnica di una squadra.

"A giugno finirò il corso da allenatore, poi dopo vedremo chi si vorrà affidare a me. Nel frattempo sto cercando di studiare per farmi trovare preparato"- ha spiegato Cannavaro.

Quindi l'ex Pallone d'Oro ha lanciato uno sguardo sull'attuale campionato, sottolineando: "A parte il match contro la Sampdoria, la Juventus è la squadra più continua e più forte dal punto di vista mentale. Per quanto riguarda il Napoli credo che le voci sull'allenatore e qualche altro elemento gli abbiano fatto perdere un po' di terreno. Speriamo bene perchè è una squadra forte".

Cannavaro difende poi il fratello, finito nel tritacarne di Scommessopoli: "Non c'è bisogno di raccontare lo stato d'animo di Paolo, speriamo che si possa ovviare a questa ingiustizia".

Infine esalta Cavani, vero top player della Serie A, ma spiega: "Mi auguro possa vincere il Pallone d'Oro, perchè vorrà dire che avrà fatto bene con il Napoli e magari anche con la sua nazionale". Si chiude sul fenomeno Messi: "Col calcio moderno è impossibile fermare uno come lui, non c'è più la marcatura stretta. Giocatori così hanno la possibilità di puntarti e farti del male".

Sullo stesso argomento