thumbnail Ciao,

16 goal per Cavani: quattro rigori in stagione per il fuoriclasse uruguayano, nessuno per Stephan El Shaarawy, fermo a quota 14. Contro il Siena è rimasto a secco.

Testa a testa Nord-Sud in cima alla classifica generale, in cima alla classifica dei cannonieri. Se il Napoli sfida la Juventus in campionato (insieme alla Lazio), nella graduatoria dei cannonieri il pupillo del presidente del Milan è stato appena scavalcato.

Con la stupenda tripletta messa a segno contro la Roma, infatti, Edi Cavani è salito a 16 reti, balzando in testa. Quattro rigori in stagione per il fuoriclasse uruguayano, nessuno per Stephan El Shaarawy, fermo a quota 14. Contro il Siena è rimasto a secco.

Chi è il più forte? Il parallelo, di fatto, non si può fare. Causa ruolo e compito diverso. Il Matador è sicuramente più completo, il Faraone sta crescendo a grandi passi. Da Milano, comunque, la pensano in maniera diversa. Nonostante la stima rimanga.

Oltre a parlare della situazione politica italiana e del suo ruolo in essa, Silvio Berlusconi, numero uno del Diavolo, ha detto la sua sul confronto tra i due cannonieri a 'Rtl 102.5': "Cavani? E' meglio El Shaarawy, ma l'uruguayano può portare in alto il Napoli".

Insomma, si terrà il suo. Visto che per clausole e politica diversa, il Milan non può più andare a caccia di colpi milionari.

Sullo stesso argomento