thumbnail Ciao,

Il presidente bianconero Mezzaroma e il centrale Paci non ci stanno dopo la sconfitta di San Siro: "E' dura vincere qui, se poi l'arbitro ci mette del suo...".

Fanalino di coda sempre più solitario, il Siena non ci sta. Sconfitta contro il Milan che ha scatenato l'ira del presidente Massimo Mezzaroma, tre errori arbitrali sotto accusa (fallo di De Sciglio su Bogdani in occasione del primo goal, il rigore di Felipe su Pazzini, un giallo ad Angelo per gioco falloso, con il senese che in realtà era scivolato).

"Non possiamo subire tutte le domeniche errori arbitrali imbarazzanti. Abbiamo incassato due reti a seguito di decisioni arbitrali discutibili, soprattutto in occasione del rigore" le parole del patron bianconero a 'Sky Sport'. "E' difficile farsi sentire nelle sedi competenti perchè non esiste un ambito nel quale gli arbitri possano spiegare alcuni episodi che francamente continuo a non capire".

"La classifica è brutta ma noi non ci arrendiamo, purtroppo anche i risultati delle dirette concorrenti ci penalizzano, avremmo meritato almeno un punto. Non vorremmo che qualcuno pensasse che siamo già spacciati, non vogliamo essere sottostimati, vogliamo giocarcela ad armi pari".


Anche Massimo Paci non ci sta: "È brutto dover commentare delle decisioni dell’arbitro, ma certi episodi hanno nettamente cambiato la direzione della partita. Per noi è dura vincere a San Siro in situazioni normali, se poi l’arbitro ci mette del suo...".

Sullo stesso argomento