thumbnail Ciao,

Il Napoli vola al terzo posto, Mazzarri si sfoga davanti alle telecamere: "Roma al livello della Juventus, quella di stasera è stata grande impresa. Altro che fortuna..."

Il tecnico azzurro si gode il rotondo successo contro la Roma e sposa la linea Petkovic: "Anti-Juve? Noi siamo pro-Napoli, ed abbiamo già dieci punti più dell'anno scorso..."

Il Napoli asfalta la Roma, ma quello che si presenta ai microfoni di 'Sky Sport' è un Walter Mazzarri ad alto tasso polemico che attacca duramente i critici e dichiara sarcastico: "Cavani è stato strepitoso, ma è stata fortuna. Sento delle cavolate in giro, ho sentito tante cose non veritiere".

Quindi il tecnico partenopeo continua: "Stasera abbiamo disputato una grande gara. È stata un'impresa vincere segnando quattro goal contro questa Roma che, per me, è allo stesso livello della Juventus. Da quando alleno comunque io penso solo ai calciatori, del resto mi interessa poco".

Mazzarri spiega poi il motivo del proprio sfogo davanti alle telecamere: "Ho sentito alcune cose che non mi sono piaciute da parte di alcune televisioni, nella prima frazione mi sono arrabbiato con i miei ragazzi perché abbiamo rischiato commettendo qualche errore".

Il mister livornese difende Pandev, finito ultimamente troppo spesso nel mirino della critica: "Goran ha i tempi di gioco nella testa, abbiamo preparato la gara per non andare in fuorigioco e nella prima frazione siamo riusciti quasi sempre nell'intento".

Infine Mazzarri preferisce non sbilanciarsi sugli obiettivi futuri e sposa la linea Petkovic: "Noi facciamo la corsa su noi stessi, mi è piaciuto l'atteggiamento di Petkovic che ha dichiarato di pensare solo alla Lazio. Intanto quest'anno abbiamo dieci punti in più della scorsa stagione, e mi auguro che i due punti di penalizzazione ci siano riassegnati".

Sullo stesso argomento