thumbnail Ciao,

Il tecnico elogia la squadra per quanto mostrato dai rosanero al 'Tardini' ma avverte: "Siamo stati poco concreti, abbiamo perso la partita in cinque minuti".

Mastica amaro Gian Piero Gasperini dopo il ko rimediato in extremis dal Palermo sul campo del Parma. Il goal partita di Amauri condanna i rosanero e, con una classifica sempre più deficitaria, il tecnico invoca un aiuto dalla società per ciò che concerne il mercato.

"Il risultato è frutto di soli 4-5 minuti finali. Nella prestazione siamo stati ottimi, ma non concreti, questo ci è mancato - ha evidenziato Gasp - Il primo tempo è stato equilibrato, faccio fatica a ricordare parate di Benussi, solo dopo il goal c'è stato un tiro deviato. Almeno questa volta dopo lo svantaggio abbiamo reagito, è un'altra positività, non era mai successo. Abbiamo trovato il pareggio ma poi abbiamo perso a quel modo".

"La sensazione - prosegue l'allenatore - è che a questa squadra manchi pochino per fare bene, per fare tanti punti come ne hanno fatti altre squadre. Dobbiamo migliorare per poter nel girone di ritorno togliersi dal fondo della classifica. In fondo contro squadre che stanno in alto abbiamo sempre giocato ad armi pari o quasi”.

Agli arrivi di Anselmo e Aronica ne seguiranno degli altri, ma Gasperini ha le idee chiare su cosa serva al Palermo: "La società e Lo Monaco sanno benissimo cosa serve a questa squadra. Gli attaccanti sono fondamentali e fanno fare il salto di qualità. Dobbiamo cercare di allargare la possibilità di scelta visto che abbiamo poche alternative in avanti. Se poi dovesse arrivare un giocatore molto forte sarebbe ancora meglio".

Sullo stesso argomento