thumbnail Ciao,

Montella è stra-felice per l'arrivo di Rossi ("Fortissimo, poteva scegliere altre squadre ma ha scelto noi"), ma è anche concentrato sul Pescara: "E' squadra insidiosa..."

Il tecnico della Fiorentina mette in guardia i suoi in vista del match di campionato contro il Pescara. A dispetto della classifica, il tecnico viola teme i biancocelesti.

Domenica la Fiorentina è attesa dal primo impegno ufficiale nel nuovo anno, al Franchi contro il Pescara. Una partita che, sulla carta, non sembra irta di difficoltà, ma che il tecnico viola Vincenzo Montella non vuole prendere sottogamba e proseguire invece con una vittoria l'ottimo momento che sta vivendo la sua squadra.

"Credo che la squadra avrà il giusto approccio contro il Pescara - ha detto in conferenza stampa il tecnico viola - Per vincere le partite è necessario avere giocatori bravi, quindi sono contento che ci siano e più ce ne sono meglio è. A Firenze c'è grande entusiasmo da parte dei tifosi e i ragazzi stanno dimostrando di apprezzare questo entusiasmo, ne hanno bisogno. Dobbiamo, però, anche saper gestire i momenti negativi che sicuramente arriveranno, anche se per ora non abbiamo affrontato vere difficoltà".

"Il Pescara è una squadra insidiosa - ha proseguito Montella - Riescono a difendersi con molti uomini ma quando conquistano palla sono pericolosi in attacco, dove hanno giocatori di talento come Weiss. Dovremo pertanto affrontarli col giusto atteggiamento e non concedere nulla".

E a proposito di giocatori bravi, la Fiorentina ha completato oggi un ottimo colpo di calciomercato, assicurandosi dal Villarreal l'attaccante Giuseppe Rossi... "E' un giocatore fortissimo - ha detto Montella - Non so se è più forte di me, sarà il tempo a dirlo. Ha già avuto tante esperienze e credo davvero che sia un grande colpo. Spero che possa essere d'aiuto anche per quest'anno.

E' ancora in fase di recupero, ma il ragazzo è integro ed è guarito completamente dall'infortunio. La città di Firenze deve essere orgogliosa di questo acquisto, vuol dire che la società è credibile. Rossi poteva scegliere anche altre squadre e il fatto che sia venuto qui vuol dire che è rimasto soddisfatto da tutto l'ambiente
".

Sullo stesso argomento