thumbnail Ciao,

Nonostante la carta d'identità, Totti è ancora il grande trascinatore della Roma: "Lavora in maniera incredibile tutti i giorni, è un esempio per tutti noi".

Arrivato in estate dal Corinthians, Leandro Castan ha impiegato pochissimo tempo a diventare uno dei punti fermi della Roma. Zeman gli ha dato fin da subito fiducia e lui l'ha ripagato diventando il vero leader della difesa.

Il difensore brasiliano, intervistato ai microfoni di Roma Channel, ha così raccontato i suoi primi mesi italiani: "Sono molto felice di essere alla Roma. All'inizio ero un po' preoccupato da Zeman, adesso però ho capito cosa ci chiede e tutta la difesa sta facendo meglio. Abbiamo una squadra con un grande attacco e quindi abbiamo bisogno anche di una grande difesa. All'inizio eravamo tutti nuovi e non ci conoscevamo, ora siamo in crescita".

In estate è arrivato anche Marquinos, un ragazzo giovanissimo che ha stupito tutti: "Non sembra che abbia 18 anni, è un ragazzo dalla grande personalità. Ha lavorato tanto per arrivare fin qui".

La Roma sarà impegnata domenica sul difficile campo del Napoli: "Per me va affrontata come una finale visto che loro hanno due punti di vantaggio su di noi. Dobbiamo batterli per poter arrivare in Champions. Cavani? Dovremo prestare massima attenzione a lui".

Nonostante la carta d'identità, Totti è ancora il grande trascinatore della Roma: "Lavora in maniera incredibile tutti i giorni, è un esempio per tutti noi. Il mio sogno alla Roma? Vincere Scudetto e Champions".

Sullo stesso argomento