thumbnail Ciao,

Presentazione ufficiale per il brasiliano al 'Tenente Onorato' di Boccadifalco: "Grato a Lo Monaco che mi ha voluto al Palermo. Sono qui per dimostrare il mio valore".

Presentazione ufficiale in casa Palermo per Anselmo de Moraes, centrocampista brasiliano classe 1989 arrivato alla corte di Zamparini dal Genoa nello scambio di comproprietà che ha portato il difensore Eros Pisano in rossoblù.

Il centrocampista carioca si è detto felice per aver scelto la società siciliana: “Sono felice di essere a Palermo, - queste le prime parole sul sito ufficiale rosanero - questa maglia è per me importante, qui vorrei dimostrare il mio valore. Qui ci sono giocatori importanti come Miccoli”.

Poi sull‘amministratore delegato rosanero che l'ha voluto fortemente in Sicilia, ammette: Lo Monaco è come un padre per me, lo chiamo così. Crede in me. Mi sono fidato di lui che mi ha detto:Vieni con me che ti faccio vedere cos´è il calcio e diventerai un giocatore importante”.

Sulle sue caratteristiche Anselmo sembra avere le idee chiare: “Ho forza e gioco per la squadra sia in fase di interdizione che in fase d’attacco. Quando ero giovane guardavo molto Pirlo giocare. Anche se le mie caratteristiche sono diverse, lui è sempre stato il mio idolo”.

Infine su una possibile chiamata in Nazionale da parte del neo tecnico Scolari ammette: “Ci penso sempre, è il sogno di ogni calciatore ma prima devo fare bene al Palermo”.

 

Sullo stesso argomento