thumbnail Ciao,

Il Ct azzurro ha approvato il gesto dei rossoneri di sospendere l'amichevole con la Pro Patria per 'buu' razzisti: "Possiamo dire: finalmente. L'Italia deve crescere, siamo stufi".

A mali estremi, estremi rimedi. E' quello che ha pensato il Milan, oggi, durante quella che sarebbe dovuta essere una semplice amichevole con la Pro Patria. I continui 'buu' razzisti nei confronti dei colored rossoneri hanno spinto la squadra di Allegri a sospendere la partita. Una decisione approvata pienamente da Ct dell'Italia, Cesare Prandelli.

''Grande squadra, grande tecnico e grande uomo - ha detto Prandelli, al Tg1 - Allegri ha colto il problema. Siamo tutti stanchi, siamo tutti stufi. L'Italia deve crescere, e questo e' il primo passo".

Il tecnico della Nazionale è sempre in prima fila nella lotta al razzismo e alla violenza degli stadi. Il codice etico più volte ribadito dal 'Prando' si rispecchia perfettamente nella protesta del Milan: "Possiamo dire: finalmente... Milan e' stato fantastico - conclude - , tutti insieme molto probabilmente riusciremo a rovinare i programmi a queste persone''.


Sullo stesso argomento