thumbnail Ciao,

I giallorossi chiudono la tournée negli States con un rotondo 0-5 all'Orlando City. Totti entra nel finale, a segno anche Pjanic e Destro. Grande prova di Lamela, apparso nervoso.

La Roma saluta gli States e torna in Italia con il morale alto, dopo la rotonda vittoria centrata questo pomeriggio in amichevole contro l'Orlando City. I giallorossi si sono infatti imposti sulla compagine nordamericana, che milita nella terza categoria del campionato statunitense, con un secco 0-5.

Gli uomini di Zeman chiudono il match già nel primo tempo, quando sbloccano la gara dopo soli due minuti con il solito Lamela, l'argentino raddoppia dieci minuti più tardi su perfetto assist di Florenzi. Alla mezz'ora Pjanic firma il tris, poi un nervosissimo Lamela viene giustamente richiamato in panchina dal tecnico romanista, che lancia nella mischia il giovane Lucca.

Allo scadere della prima frazione i giallorossi servono il poker con Destro, abile a scavalcare il portiere avversario con un morbido pallonetto. Nella ripresa, dopo la quinta rete firmata da un ottimo Florenzi, c'è spazio anche per capitan Totti, che entra al 72' al posto di Destro.

I giallorossi sfiorano a più riprese il sesto centro, ma il risultato non cambia più. Finisce 0-5, ora sulla strada della Roma si staglia deciso il profilo del Napoli, che attende gli uomini di Zeman nel big match della diciannovesima giornata di Serie A, in programma domenica sera al 'San Paolo'.

Sullo stesso argomento