thumbnail Ciao,

Il neo amministratore delegato giallorosso rivela le proprie idee per far crescere il club e 'incorona' il capitano: "Francesco è un leader sempre a disposizione".

Italo Zanzi ha le idee chiare e un obiettivo su tutti: contribuire a fare grande la Roma. Il neo amministratore delegato giallorosso, 38 anni americano ma di chiare origini italiane, ha tracciato la strada per far crescere il club e speso parole d'elogio nei confronti di Francesco Totti.

"Era la mia aspirazione ricoprire questo ruolo in un club di calcio importante - ha rivelato Zanzi - Si può dire che io sia l'allenatore dei dirigenti. Ogni buon manager deve delegare, non può occuparsi di tutto. Ad esempio, dello stadio ci occuperemo di sicuro io e Fenucci, ma anche Winterling e Parnasi collaboreranno. Il mio compito sarà quello di valorizzare il lavoro degli altri".

Il progetto di Zanzi investe vari aspetti: "Occorre trovare nuovi ricavi, ma su iniziative diverse, come giocare sotto Natale, dobbiamo valutare le ricadute su giocatori, Nazionali e regolarità del campionato. Sulla violenza dico che è dannosa sia per il club che per la società in generale. Noi amiamo la passione, ma partecipare troppo può essere un problema. Utilizzeremo il supporto delle autorità locali e della tecnologia, parleremo con i tifosi per far capire ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, ma è una questione che non può essere risolta solo con la polizia".

Sul simbolo della Roma, il neo ad non ha dubbi: "Dico subito che non c'è miglior ambasciatore per la squadra e la città di uno come Totti. Sono stato atleta e vedo le relazioni che ha con i compagni: è un leader sempre a disposizione. Altre stelle non sono così collaborative. Del rinnovo non è appropriato parlare adesso, ma dico che per la Roma è un asset di enorme valore dentro e fuori dal campo".

Nel frattempo, dal mondo del basket americano arrivano rassicurazioni sulle qualità del patron giallorosso James Pallotta. Come riporta la 'Gazzetta dello Sport', Ray Allen parla in maniera positiva di uno dei proprietari dei Boston Celtics, squadra di Nba da cui la guardia è stata acquistata in estate dai Miami Heat.

"Dategli fiducia, è una persona solida che ha portato nei Celtics una mentalità nuova - ha detto Allen - Penso che per la Roma il suo arrivo sia una cosa positiva. La farà crescere perché è un tipo affidabile: quando prende in mano una situazione la porta avanti. I tifosi possono avere fiducia: farà bene anche da voi".

Sullo stesso argomento