thumbnail Ciao,

Il difensore è stato la tegola di fine anno: "Purtropposi è chiuso con forse il più brutto infortunio che abbia mai avuto. Sono cose che fanno parte della vita di uno sportivo".

I tifosi della Juventus aspettavano un anno così da diverso tempo. Scudetto da imbattuti, la Sueprcoppa Italiana, gli ottavi di Champions e il ritorno da grandissima in Europa. Infine, come ciliegina, l'aver finito in fuga con il titolo di Campione d'Inverno.

Prova a trovar le parole di dodici mesi così intensi Giorgio Chiellini, attraverso il proprio sito ufficiale. "Sicuramente è stato un anno importante, emozionante e che non può non rimanere sempre dentro di noi"scrive la bandiera di Madama.

"Finalmente possiamo festeggiare di nuovo la vittoria del Campionato dopo sei lunghi anni, per di più da imbattuti e nel nostro nuovo stadio. In più è arrivata anche la Supercoppa e anche l'inizio della nuova stagione è stata molto positivo, possiamo giocarci ancora tutti i trofei nell'anno nuovo!".

L'ex Fiorentina è arrivato a un passo dalla vittoria agli Europei: "Abbiamo sognato insieme a milioni di italiani di raggiungere una vittoria sicuramente inaspettata alla vigilia. È finita male ma le grandi emozioni resteranno sempre. 

Personalmente sono contento di come è andata, rimane il rammarico di qualche infortunio di troppo che non mi ha permesso di giocarmi come avrei voluto l'Europeo e di saltare la finale di Coppa Italia e la Supercoppa". 

Tegola bianconera di fine anno è proprio il suo stop: "Purtroppo questo anno si è chiuso con forse il più brutto infortunio che abbia mai avuto. Sono cose che fanno parte della vita di uno sportivo, e comunque sono già al lavoro per cercare di recuperare prima ma soprattutto meglio possibile. Questo non può cancellare tutte le cose belle che sono successe in questo anno!".

Sullo stesso argomento