thumbnail Ciao,

Il giocatore rossonero si è mostrato felice per i traguardi raggiunti negli ultimi mesi a livello personale, con l'obiettivo di rimanere al Milan ancora per molto.

Negli ultimi mesi è diventato titolare fisso nello scacchiere di Allegri, che lo ha riscoperto terzino sinistro. Ora Kevin Constant vuole tenersi stretta questa maglia e si impone, come obiettivo del 2013, di rimanere più a lungo possibile al Milan.

Intervistato ai microfoni di 'Milan Channel', l'ex Chievo ha rivelato tutta la sua soddisfazione per il recente periodo: "Per me è stato un piacere arrivare in rossonero, all’inizio della stagione abbiamo dovuto affrontare qualche difficoltà poi abbiamo proseguito bene...se non fosse stato per l’ultima partita di campionato dove abbiamo sbagliato. Ora sappiamo che dobbiamo continuare come prima della partita contro la Roma".

Come obiettivo personale il francese vuole restare ancora per molto tempo con la casacca rossonera: "A livello personale sono contento per quello che ho fatto anche se sono sicuro che posso dare ancora di più e lavorare molto per dare il massimo. Nel 2013 per me la cosa più importante  sarà  restare al Milan, ma queste questioni vengono discusse dalle società, io cerco di dare tutto quello che ho con la speranza a fine stagione di concludere tra i primi in campionato e poi vedremo cosa succederà".

La situazione di mercato che coinvolge i due brasiliani Pato e Robinho non cambia l'umore dello spogliatoio, come conferma lo stesso Constant: "Noi ora siamo concentrati sulla prossima partita contro il Siena e nello spogliatoio non parliamo della situazione di mercato che coinvolge Pato e Robinho. Se dovessero rimanere al Milan però dovranno impegnarsi al 100% nel caso in cui invece dovessero lasciarci noi continueremo senza di loro e faremo di tutto per raggiungere l'obiettivo fissato dalla società".

Sullo stesso argomento