thumbnail Ciao,

Il dg giallorosso ha anche tessuto le lodi di Francesco Totti: "Ha un orgoglio sconfinato, una qualità indiscutibile, ha tirato il meglio di sé e noi ne siamo felicissimi".

La tournèe natalizia in Florida è una delle novità della Roma americana. Il presidente James Pallotta punta molto sul merchandasing e sulla crescita della società che passa soprattutto dalla costruzione del nuovo stadio. Sull'argomento si è soffermato anche il direttore generale giallorosso, Franco Baldini.

"Non vorrei parlare della questione stadio, - ha detto in conferenza stampa - ci sarà qualcun altro che ne potrà parlare ma tutto ciò che la società fa lo fa per la disperata voglia di questa società di crescere per rendere la Roma tra le più competitive al mondo. Così come la tournée americana e la nostra presenza qui ora, per farci conoscere da più gente possibile. Ci sono varie priorità, il Real Madrid è vista come la più forte del mondo dal punto di vista sportivo ma non o così, lo è dal punto di vista commerciale".

Baldini punta quindi a costruire la nuova Roma seguendo il modello Real: "Hanno creato la sinergia tra parte sportiva e commerciale che è riuscito nel tempo a stabilizzare gli spagnoli come tra i migliori del mondo. E' l'obiettivo che dobbiamo darci anche noi, non possiamo sottrarci a questo anche se prestiamo il fianco alle critiche, come chi dice che pochi giorni dopo il rientro a Roma giocheremo a Napoli".

Su Francesco Totti soltanto parole d'elogio: "Penso che Totti abbia un orgoglio sconfinato, una qualità indiscutibile, ha tirato il meglio di sé e non possiamo che esserne tutti felici". E per gennaio Baldini non si aspetta particolari cambiamenti: "Possiamo competere facilmente anche senza intervenire sul mercato".

Sullo stesso argomento