thumbnail Ciao,

I giocatori giallorossi hanno manifestato tutto il proprio entusiasmo per la trasferta in terra americana. Su tutti Daniele De Rossi: "E' una tournèe molto interessante e bella".

La Roma è in missione negli States. I giocatori giallorossi, intervenuti in conferenza stampa, non hanno nascosto tutto il proprio entusiasmo per l'avventura al di là dell'Oceano.

Capitan Totti si è immediatamente soffermato sulla cultura calcistica americana, sottolineando: "Penso che sia una cultura completamente differente dalla nostra, l'ho sempre detto. E' bello viverla, e sono convinto che il calcio possa diventare tra gli sport più importanti negli Usa".

Quindi frena sulla possibilità di giocare nel nuovo stadio giallorosso: "Non credo di riuscirci dato che il mio contratto scade nel 2014, vedremo... Sarà difficile ma non impossibile".

Tocca poi al padrone di casa Bradley presentare ai compagni l'ambiente a stelle e strisce: "Molti di noi sono stati già negli Stati Uniti. Nel gruppo c'è  un senso di attesa per scoprire uno stile di vita e una cultura calcistica diversa. Non so quanto tempo ci voglia perchè il calcio prenda definitivamente piede anche quì, è impossibile da dire. Di certo sta crescendo di anno in anno, c'è sempre più attenzione, sempre più gente negli stadi, ma ci vorrà un po' di tempo".

A chiudere la conferenza è successivamente intervenuto un entusiasta Daniele De Rossi, che sottolinea: "Quando parlavo delle differenze tra la passata gestione e questa parlavo anche di una cosa del genere. E' molto interessante, bella, fatta in grande, ma dobbiamo ricordarci che tutto deve avere come scopo il risultato del prossimo sei gennaio. Speriamo non sia troppo stancante e che sia positivo per quella partita".

Capitan Futuro infine chiude sul progetto nuovo stadio: "L'abbiamo sempre detto, a Roma un impianto di proprietà farebbe la differenza e porterebbe tanti punti in più. Sono convinto ci porterebbe molti punti in più e qualche soldo in più, fattore importante per poter comprare altri giocatori, giocatori che a loro volta ci permetterebbero di fare altri punti in più".

Sullo stesso argomento