thumbnail Ciao,

L'ex Uomo Ragno, oggi sulla panchina dell'Al Nasr, svela l'interessante retroscena. La trattativa, poi, non andò in porto per vari motivi, anche privati...

Walter Zenga ha soltanto sfiorato la panchina dell'Inter. Sarebbe stato il realizzarsi di un sogno, ma purtroppo il tutto è rimasto soltanto sulla carta. Prima di optare per Andrea Stramaccioni, allora tecnico della Primavera, la dirigenza pensò proprio all'ex bandiera nerazzurra. E' lo stesso Zenga a rivelarlo.

"Prima che Stramaccioni si insediasse sulla panchina della prima squadra, mi arrivò una telefonata, fu una bella giornata per me - ha raccontato l'attuale tecnico dell'Al Nasr a 'Sky' - Purtroppo non se ne fece nulla, ero sotto contratto e poi mi stava nascendo un figlio... Quando posso, però, guardo sempre le partite dell'Inter, sono fiero del mio passato nerazzurro".

La 'Beneamata' è costretta ad inseguire una Juventus apparsa in questi mesi più squadra, nonostante il ko bianconero nell'ultimo scontro diretto: "La Juve è troppo forte per tutti, anche se la differenza di punti con la mia Inter è minima".

Non manca una battuta su 'Scommessopoli': "Mi chiedono sempre degli scandali del calcio italiano nelle interviste, ma anche in giro per il mondo accadono cose che ti lasciano senza fiato".

Sullo stesso argomento