thumbnail Ciao,

L'attaccante della Juventus ha tracciato un bilancio del suo 2012 ed è, chiaramente, molto positivo. Il montenegrino, però, pensa già ai successi da inseguire nel 2013.

E' un pilastro della Juventus della rinascita Mirko Vucinic, attaccante insostituibile per Conte e che ha contribuito in maniera determinante alla vittoria dello scudetto nella scorsa stagione. E' stato quindi un 2012 esaltante quello dell'attaccante montenegrino, che sul proprio sito web ufficiale ha tracciato un bilancio del suo anno solare.

"Il mio primo scudetto - ha scritto Vucinic - L'emozione unica di Matija, il mio secondo figlio. La Supercoppa a Pechino. Il primo posto del girone in Champions. Il titolo di campioni d'inverno. E' stato un anno straordinario. Un anno da incorniciare".

"Dobbiamo continuare così - prosegue l'attaccante bianconero - Con la stessa fame, cattiveria e forza di gruppo per puntare in alto, anche in Europa. Nel 2013 allora... continuano a sognare! E da qui, dalla mia Lecce dove ho deciso di passare le feste in compagnia della mia famiglia, vi auguro di cuore buone feste e buon anno".

Sullo stesso argomento