thumbnail Ciao,

Il tecnico dei rosanero deve risollevare i suoi dalla brutta situazione di classifica. Altro obiettivoi, riportare l'entusiasmo in città: "E' un po' sopito, ma c'è sempre...".

Una stagione 2012/2013, fin ora, assolutamente da dimenticare. Esonerato Sannino, il Palermo è andato a Gian Piero Gasperini, che non è ancora riuscito a portar fuori i rosanero dalla zona retrocessione. Il terzultimo posto in graduatoria parla chiaro.

"Per il gioco offerto e per come si è espressa la squadra è un buon bilancio, ma sicuramente non troppo positivo per i punti in classifica" le parole del tecnico isolano al sito ufficiale del club. "Possiamo crescere insieme sperando che l'anno nuovo sia pieno di soddisfazioni".

Per uscire da tale situazione bisognerà lottare da squadra: "Questo gruppo ha dimostrato sin da subito di saper giocare da squadra, all'inizio sembrava un gruppo un po' sfilacciato, poi invece ha dimostrato di giocare da squadra e con buona fiducia".

Entusiasmo del pubblico del Barbera completamente diverso rispetto a qualche anno fa: "Sarà compito nostro a livello dirigenziale, di staff tecnico e di giocatori fare il massimo per riportare il giusto entusiasmo. A mio parere non è mai venuto meno, solo che è un po' sopito e aspetta qualcosa d´importante da questa squadra per ritornare".

Sullo stesso argomento