thumbnail Ciao,

Il portiere uruguaiano ha ipnotizzato gli attaccanti del Milan confermandosi pedina affidabile e di talento: "Grande prestazione sia personale che della squadra".

Tra i protagonisti della notte da sogno vissuta dalla Roma c'è Mauro Goicoechea, giovane portiere uruguaiano capace di chiudere la porta in faccia al Milan e ai suoi attaccanti. L'estremo difensore si è guadagnato i galloni di titolare e quella con i rossoneri è stata la sua partita.

"Sapevo di venire qui per giocare terzo portiere, sono riuscito ad arrivare primo - ha detto Goicoechea nel post-partita - Era difficile superare Lobont e Stekelenburg, ma sono molto contento per il mio momento. Ringrazio Zeman per tutto questo".

La prova offerta all'Olimpico può rappresentare la svolta della sua carriera: "E' stata una grande prestazione sia dal punto di vista personale che della squadra. Le parate più impegnative? Nella ripresa sono stati tutti salvataggi difficili. Osvaldo? Ha fatto una grande partita, condita da tanto movimento e dal goal".

Sullo stesso argomento