thumbnail Ciao,

L'argentino trascina i giallorossi nel poker rifilato alla squadra di Allegri ma precisa: "Se sto facendo bene è anche merito dei compagni che lavorano tanto per gli attaccanti".

La Roma si tiene stretta un Erik Lamela sempre più bomber. L'argentino, con la doppietta rifilata al Milan, ha raggiunto i dieci goal in campionato ed è sempre più protagonista nella scalata dei giallorossi alle zone alte della classifica ma pensa più al collettivo che a sè stesso.

"Penso di aver fatto bene finora, ma il merito è anche dei miei compagni - ha evidenziato al termine del match 'El Coco' - Fanno tanto per gli attaccanti e ci consentono di segnare. Zeman? Dà tanto alla fase offensiva, stasera era importante vincere perchè ne avevamo bisogno e siamo contenti".

Doppia cifra toccata in classifica marcatori e un rendimento sotto porta davvero strabiliante, Lamela però ha altri obiettivi: "Non penso ai goal - assicura - ma soltanto ad arrivare in Champions League. Segnare 20 goal? Magari, sarebbe bello per me, la Roma e per i tifosi".

Sullo stesso argomento